Italiano:italy.china.com > Cultura >

Banca Industriale: servizi finanziari di one stop per viaggi in Italia

2016-09-22 10:16:12

Banca Industriale: servizi finanziari di one stop per viaggi in Italia

Ora se volete andare in Italia per turismo, studio, per investimenti o acquisto d'immobili, è sufficiente disporre di una carta di credito o di debito per godere di abbondanti servizi finanziari come la richiesta di visto, il pagamento dal conto bancario, l'apertura anticipata di un conto bancario all'estero, la rimessa transfrontaliera ed altro ancora. In più, sarà possibile disporre di servizi non finanziari come la verifica della laurea e la guida per gli studi all'estero. Il 21 settembre, all'ambasciata italiana a Beijing, nel corso dell'iniziativa tematica “Il fascino d'Italia, Vita universale”, la filiale di Beijing della Banca Industriale ha illustrato il suo programma di servizi finanziari di one stop, così da soddisfare la crescita della domanda finanziaria in rete e personalizzata dei cinesi.

L'ambasciatore italiano, Ettore Sequi, presente all'evento, ha mostrato grande apprezzamento per i risultati ottenuti dalla Cina in ambito d'innovazione finanziaria, ritenendo che il Paese si è ormai piazzato nei primi posti al mondo nel pagamento sulla rete mobile; l'Italia intende rafforzare la cooperazione con i vari istituti finanziari cinesi, comprese le banche commerciali, in modo da realizzare i fruttuosi risultati della cooperazione finanziaria nei prossimi anni dell'applicazione del progetto “la Strada verso i 50 anni” delle relazioni bilaterali.

Banca Industriale: servizi finanziari di one stop per viaggi in Italia

Il vice presidente della Banca Industriale, Chen Jinguang, ha affermato che lo scopo per cui la banca ha creato il prodotto finanziario “Vita Universale” è proprio quello di offrire più convenienza ai viaggiatori cinesi che si recano in Italia, insieme a servizi di qualità per il turismo, per gli scambi culturali, gli investimenti e l'acquisto di'immobili in Italia.

“Il Fascino d'Italia, Vita Universale” ha visto vari contenuti. I rappresentanti provenienti dall'Ufficio di Beijing dell'ICE, la Banca Industriale, l'ambasciata d'Italia, la Camera di Commercio d'Italia ecc., hanno presentato le politiche e le informazioni interessate sugli investimenti, la richiesta di visto, la cultura e l'arte, i servizi sanitari, i prodotti turistici in Italia.

I dati statistici emessi dall'Amministrazione statale del Turismo cinese dimsotrano che, nel 2015, si sono registrate un milione e 400 mila presenze di viaggiatori cinesi entrati in Italia. La Cina è ormai il primo paese di provenienza dei turisti in Italia.



Dossier speciali

More+

I nostri programmi

More+
  • Il commento 1019

Riviste

More+

Video

More+

Seguiteci

Cina1
Cina1
Cina
Cina