Italiano:italy.china.com > Economia >

Salvatore Rossi: importanti contributi della Cina, paese presidente del G20, alla governance dell'economia globale

2016-07-29 20:58:02

Salvatore Rossi: importanti contributi della Cina, paese presidente del G20, alla governance dell'economia globale

Dal 22 al 23 giugno a Xiamen, si è tenuta la conferenza dei vice ministri delle finanze e vice governatori delle banche centrali del G20. Si tratta della terza conferenza a riguardo dopo che la Cina ha assunto la presidenza del gruppo nel 2016. La conferenza è stata presieduta insieme dal vice ministro delle Finanze cinese Zhu Guangyao e dal vice governatore della Banca Popolare Cinese. Alla conferenza hanno anche partecipato i vice ministri delle finanze e i vice governatori delle banche centrali provenienti dai paesi membri del G20 e anche dai paesi ospiti. Il vice Direttore Generale della Banca d'Italia, Salvatore Rossi, giunto per partecipare alla riunione, ha affermato che il G20 è una piattaforma importante per la governance globale dell'economia mondiale, e che la Cina ne esercita la presidenza riunendo il consenso dei Paesi del G20 e dando importanti contributi alla governance dell'economia globale.

Con lo sviluppo e l'evoluzione della congiuntura economica globale, vi sono stati grandi cambiamenti nelle proporzioni del peso dell'economia mondiale: le economie emergenti e i paesi in via di sviluppo sono diventati pian piano la forza motrice trascinanti lo sviluppo dell'economia mondiale, cui hanno dato grande contributo. Nel quadro dell'economia mondiale, emerge la situazione di "una governance congiunta tra oriente e occidente", e il G20, inclusi i sette paesi tradizionali occidentali e le nuove economie emergenti come Cina e India, è diventato la piattaforma importante per la realizzazione e l'ottimizzazione della governance dell'economia globale. Salvatore Rossi ha affermato:

"Il G20 ha visto molto crescere la sua importanza qualche anno fa dopo la crisi finanziaria globale perché è stato eletto come il "luogo della cooperazione internazionale " in cui si potesse ricostruire una regolazione finanziaria che scongiurasse il rischio di nuove crisi così devastanti, come quella che abbiamo vissuto dal 2007 al 2009, con tutte le conseguenze recessive che poi abbiamo visto negli anni successivi. Da allora, il G20 è diventato decisamente il principale gruppo internazionale di paesi, che ha il vantaggio di raccogliere al suo interno tutti i principali paesi del mondo, non soltanto i paesi avanzati di antica industrializzazione ma anche i paesi emergenti, o forse, ora si dovrebbe dire del tutto emersi, come la Cina, certamente. Quindi questo fa del G20 un luogo di discussione e di scambio molto importante."

Dopo la crisi finanziaria internazionale, a causa della diversa storia di sviluppo e delle differenti dinamiche di reazione, il grado di ripresa delle varie economie mondiali ha mostrato evidenti differenze, negli Usa il segno della ripresa si è visto ma è apparso avere una base instabile, in Europa la riforma è proceduta pur rimanendo tuttavia impantanata, in alcuni mercati emergenti ed economie in via di sviluppo è emersa un'evidente crescita dei rischi al ribasso, intensificando molto la preoccupazione per lo sviluppo economico mondiale a ritmo lento a lungo termine e addirittura per la recessione. Il primo dicembre del 2015, la Cina ha per la prima volta ricoperto l'incarico di paese presidente del G20. La comunità internazionale rimane in attesa di vedere in che modo la Cina, forte nelle riforme, capo della crescita dell'economia mondiale per molti anni e seconda grande economia del mondo, condurrà i paesi membri del G20 a superare le difficoltà congiuntamente e in che modo promuoverà congiuntamente la crescita dell'innovazione globale, la riforma e il processo di sviluppo del risanamento economico. Da oltre metà anno, la Cina in qualità di paese presidente si impegna a rafforzare il coordinamento della politica macroeconomica dei membri del G20 e a raggiungere il consenso mirante alle questioni dell'attuale economia mondiale, garantendo l'avanzamento con forza dell'economia mondiale e uno sviluppo sostenibile ed equilibrato. Al momento, sembra stiano emergendo dei risultati. Salvatore Rossi ha affermato:



Dossier speciali

More+

I nostri programmi

More+
  • Il commento 0424

Riviste

More+

Video

More+

Seguiteci

Cina1
Cina1
Cina
Cina