La gestione del RMB e della valuta estera

2014-12-23 13:36:18    

Il RMB è la moneta a corso legale in Cina, emessa e gestita unitamente dalla Banca del Popolo cinese. Il tasso di cambio del RMB è elaborato dalla Banca del Popolo cinese e pubblicato dall'Amministrazione statale per la gestione della valuta estera. La Cina applica la gestione unita per la valuta estera, mentre l'Amministrazione statale per la gestione della valuta estera esercita le autorità della gestione della valuta estera.

Nel 1994 la Cina ha riformato il sistema della valuta estera, realizzando la connessione del doppio tasso di cambio del RMB e il sistema bancario dell'acquisto del saldo e della vendita della valuta estera, stabilendo il mercato unito interbancario della valuta estera. Su questa base, nel 1996 sono stati inseriti nel sistema dell'acquisto e della vendita della valuta estera bancario l'acquisto e la vendita della valuta estera delle imprese con investimenti stranieri, il primo dicembre 1996 la Cina ha accettato ufficialmente l'ottava clausola dell'accordo del Fondo monetario internazionale, realizzando in anticipo il cambio dei progetti ricorrenti del RMB. Nello stesso tempo la Cina partecipa attivamente alla cooperazione finanziaria, come gli scambi delle monete bilaterali tra ASEAN, Cina, Giappone e Corea del Sud. Specialmente durante la crisi finanziaria asiatica del 1997, la Cina non solo non ha svalutato il RMB, ma ha anche offerto ai paesi in crisi l'assistenza di capitali, diventando un importante pilastro per la salvaguardia della stabilità del mercato finanziario asiatico.

Alla fine del 2003 la riserva in valuta estera cinese ha raggiunto 403,3 miliardi di USD, con un aumento di 116,8 miliardi di USD rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Il tasso di cambio del RMB è fondamentalmente stabile.