Le affascinanti piccole città cinesi

2014-12-23 14:45:20    

Le città cinesi hanno una lunga storia, in particolare le piccole città di centenaria storia sono molto affascinanti. Li Jiang nella provincia dello Yunnan è ormai stata inserita nella lista del patrimonio mondiale. La storia e la cultura, il passato e il presente delle piccole città cinesi attirano i visitatori cinesi e stranieri. Così, Zhouzhuang, l'antica città di fenice, Yangshou, Wuzhen, Nanxun e Dali sono entrate nello squardo dei turisti cinesi e straniri.

Zhouzhuang

Il borgo di Zhouzhuang si trova nella provincia del Jiangsu, nella Cina orientale, a soli 38 km dall'antica città di Suzhou. Il famoso pittore cinese Wu Guanzhong ha scritto in una dedica: “Il Monte Huanshang riunisce tutta la bellezza dei monti cinesi, mentre Zhouzhuang concentra l'intera bellezza dei paesi sull'acqua”. La stampa estera considera Zhouzhuang il “Primo borgo cinese sull'acqua”.

Le affascinanti piccole città cinesi

Fotografia: il Ponte Fuan

Il borgo di Zhouzhuang è circondato da oltre 30 canali e laghi, fra cui Denghu, Baiyanhu (lago del calamaio bianco), Dianshanhu e Nanhu (lago del sud). Tutte le case sono costruite lungo i canali, con maestosi e profondi complessi di stile rustico, che creano un quadro di vita semplice, tranquillo e luminoso. Oltre il 60% delle case popolari del distretto risale alle dinastie Ming e Qing. In soli 0.4 kmq dell'antico distretto si contano circa 100 cortili classici e oltre 60 porte di ingresso scolpite. Nel frattempo Zhouzhuang vanta anche 14 tipici ponti antichi, nello stile del paesaggio del sud del fiume Azzurro, caratterizzato da “ponticelli, acqua corrente e case”. Zhouzhuang è molto bella e tranquilla, quindi è un buon posto per studiare e vanta una buona tradizione di studi. Storicamente qui nacquero più di 20 letterati che superarono gli esami imperiali a livello provinciale e nazionale. Numerosi letterati hanno dato splendore in forma letteraria ed artistica al borgo. Zhang Han, letterato della dinastia dei Jin Occidentali, e Liu Yuxi e Lu Guimeng, poeti della dinastia Tang, risiedettero a Zhouzhuang.

I principali punti panoramici di Zhouzhuang sono: il Tempio Quanfu, il Monastero taoista Chengxu, la Sala della famiglia Shen, il Ponte Fuan e il Padiglione del labirinto.

Zhouzhuang si trova fra Suzhou e Shanghai e le condizioni dei trasporti sono molto favorevoli. Esistono servizi di autobus diretti con le due città. Il borgo è prossimo a Shanghai e i visitatori possono raggiungerlo e tornare in giornata. Per questo motivo sul posto ci sono pochi alberghi a più stelle. La maggior parte delle locande sono gestite da locali, con servizi non perfetti, ma buone condizioni igieniche.


L'antica città della Fenice

Le affascinanti piccole città cinesi

L'antica città della Fenice (Fenghuang) si trova nella prefettura autonoma delle etnie Tujia e Miao nella provincia del Hunan, Cina centrale. La costruzione di questa città, descritta dal famoso scrittore neozelandese Rewi Alley come una delle più belle piccole città cinesi, risale al tempo di Kangxi, imperatore della dinastia Qing. Considerata "una perla dell'ovest del Hunan", è tanto piccola che possiede solo una via che la attraversa da est ad ovest, che tuttavia è un lungo corridoio verde.

La città della Fenice si divide in due parti, la parte vecchia e quella nuova. La città vecchia si trova sul pendio di un monte e guarda sull'acqua. In particolare il fiume Toujiang attraversa tutta la città, sulla riva si innalzano le sue mura di cinta in pietra rossa, mentre il monte Nanhua mette in risalto le torri delle mura. Le torri furono costruite durante la dinastia Qing. Sull'ampio fiume ai piedi della porta settentrionale della città c'è uno stretto ponte poggiato sulla pietra. Il ponte è così stretto che per passare due persone che arrivano da direzioni opposte devono mettersi di lato, ma un tempo era l'unico passaggio per uscire dalla città.

La città della Fenice è famosa anche perchè è il paese natale del famoso scrittore Shen Congwen. La vecchia casa di Shen Congwen si trova in un vicolo lastricato in pietra della via Zhongying e possiede due cortili con stanze laterali simili ai cortili quadrati di Pechino. L'intera struttura è in legno e mattoni. Le tegole sono grige e le mura bianche. Le finestre in legno sono finemente scolpite, con un'intensa atmosfera culturale. Fra i principali paesaggi della cittadina figurano il Picco orientale per ammirare l'aurora, il Mare verde del monte Nanping, il Suono della campana del tempio sul monte, la Luce della barca da pesca, la Bellezza dei picchi, la Canzone del taglialegna e il Ponte sotto la luna. Per andare alla città della Fenice occorre prima di tutto raggiungere in aereo la città di Jishou, nella provincia del Hunan, e di lì prendere un mezzo pubblico.