Generalità dell’architettura cinese

2014-12-23 15:49:32    

L'architettura, dallo stile peculiare, costituisce un importante contenuto della splendida civiltà della nazione cinese. L'architettura cinese, l'architettura occidentale e l'architettura islamica costituiscono i tre maggiori sistemi architettonici del mondo.

L'architettura cinese è l'unico sistema architettonico basato su strutture in legno, concretizzando le concezioni etica, estetica, dei valori e della natura, con radici nella cultura tradizionale. Le principali caratteristiche dell'architettura cinese si manifestano nei seguenti aspetti: un evidente concetto della supremazia del potere imperiale e una rigorosa concezione gerarchica, da cui i massimi risultati nella costruzione dei palazzi imperiali e nell'urbanistica; la particolare attenzione posta nella bellezza di insieme di edifici simmetrici disposti ad un asse centrale; il rispetto della natura e l'attenzione per l'alto coordinamento con la natura; e l'intensa ricerca di una bellezza armoniosa, modesta, interiore e profonda.

Nella storia la Cina ha privilegiato gli scambi con l'estero nell'arte e tecnica architettonica, esercitando una grande influenza sull'architettura di Giappone, Corea, Vietnam e Mongolia. Oggi, pur mantenendo il suo stile tradizionale, l'architettura cinese prende a prestito le caratteristiche dell'arte occidentale, combinandosi con quest'ultima e sviluppandosi continuamente.