Gli esami di ammissione all’università

2014-12-23 16:01:38    

Gli esami di ammissione all'università sono regolati dal programma del Ministero dell'Istruzione, mentre i dipartimenti dell'istruzione ai livelli nazionale e provinciale assegnano temi unificati. Gli esami iniziano il 7 giugno di ogni anno e durano 2-3 giorni.

Attualmente i contenuti degli esami di ammissione agli atenei vengono chiamati 3+X. 3 indica lingua cinese, matematica e lingua straniera mentre X le materie a scelta nelle diverse province. In alcune località X rappresenta un esame generale delle materie umanistiche o delle materie scientifiche. Cio vuol dire che gli studenti iscritti all'esame di ammissione per le facoltà umanistiche devono partecipare all'esame generale delle materie umanistiche, mentre quelli iscritti all'esame di ammissione alle facoltà scientifiche devono partecipare all'esame generale delle materie scientifiche. In alcune località X rappresenta anche singole materie quali fisica, chimica, biologia e storia scelte dagli studenti a seconda della richiesta della facoltà o dell'università a cui si sono iscritti.

Gli esami di ammissione all'università destano sempre l'ampia attenzione della società. Tuttavia negli ultimi anni grazie all'ampliamento della dimensione e all'elevamento del tasso di ammissione alle università, le pressioni sugli studenti sotto esame e sui loro genitori hanno registrato una certa riduzione, tuttavia ogni anno questi esami costituiscono sempre un punto caldo dell'attenzione sociale.

Gli esami di ammissione all’università