L’antica città di Loulan

2014-12-23 17:18:10    

L'antica città di Loulan si trova a nord-ovest del lago Lop Nor, nel sud della regione autonoma del Xinjiang, ed un tempo fu un'importante tappa della via della seta. Ora è circondata da deserti, creste di Yardang e formazioni saline. La zona è disabitata, con un ambiente squallido e pauroso.

Tuttavia, secondo i documenti storici, nel 2° secolo a.C. Loulan era una delle zone più fiorenti dell'Asia centrale. La cosa strana è che dopo 500-600 anni di prosperità, il famoso regno di Loulan scomparve improvvisamente. A quali motivi si deve la scomparsa? Si tratta di un problema seguito con attenzione dagli archeologi e scienziati cinesi e stranieri. Loulan è anche la mitica meta di esploratori dilettanti cinesi e stranieri.

Secondo le ultime scoperte archeologiche, Loulan è stata sommersa dal deserto per complessi fattori umani e naturali, come la deviazione del corso di un fiume e l'erosione del vento. La città, circondata da mura di terra, canna e rami, occupa una superficie di 120 mila mq. Un canale la attraversava da nord-ovest a sud-est. Ora rimangono i resti di una pagoda buddista e di edifici circostanti. Nella città e nelle vicinanze ci sono ancora resti di torri di segnalazione, magazzini di cereali e necropoli. In una tomba è anche stato scoperto il cadavere disseccato della cosìddetta “bella di Loulan”, risalente a 3800 anni fa. Nella città sono visibili frammenti di terracotta e feltro, monete di bronzo, armi e resti di seta.

L’antica città di Loulan

Foto:il sito di Loulan nel deserto