La zootecnia

2014-12-23 17:21:15    

La zootecnia

La Regione autonoma del Xinjiang Uygur, con le sue molte specie di animali domestici, è una delle principali zone pastorizie della Cina, sin dall'antichità costituisce un famoso centro di allevamento dei cavalli. Tra gli animali domestici spiccano pecore, cavalli, buoi, capre, asini, muli, cammelli e yak. La produzione di carne ovina del Xinjiang occupa il secondo posto nel paese. Gli animali domestici superano i 40 milioni di capi.

La superficie totale delle praterie naturali del Xinjiang corpe 570.000 Kmq, rappresentando l'87% del totale ad uso agricolo, zootecnico e dell silvicoltura. La prateria naturale costituisce il fondamentale e principale mezzo di produzione dello sviluppo zootecnico della regione. La prateria naturale permette il 70% dell'allevamento animale e della produzione zootecnica regionale.

Il Xinjiang è una base di formazione delle nuove varietà zootecniche del paese. Attualmente spiccano la capra dal pelo fine del Xinjiang, la capra merino cinese, l'agnello per la produzione di pelle, il bue marrone, i cavalli e i maiali bianchi di Yili ed i maiali neri, tutti formati autonomamente dalla regione. Dotati di particolarità biologiche e di un alto valore economico, costituiscono non solo preziose risorse zootecniche ma anche un'importante banca dei geni della regione e dell'intero paese. (Foto: Branco di cavalli sulla prateria)

Foto: Branco di cavalli sulla prateria