La situazione generale delle donne

2014-12-24 08:25:23    

Alla fine del 2002 in Cina le donne erano 620 milioni, occupando il 48,5% del totale della popolazione del paese. Il governo cinese presta molta attenzione allo sviluppo e al progresso delle donne, considerando la parità tra uomo e donna una fondamentale politica statale per la promozione dello sviluppo sociale del paese. Nell'elaborazione della macropolitica statale, il governo osserva il principio di partecipazione paritaria e del comune sviluppo e vantaggio tra uomo e donna. Il governo cinese ha fornito forti garanzie politiche e legali al progresso e sviluppo femminili.

Sin dalla metà degli anni '90 del secolo scorso, il governo cinese ha via via elaborato e pubblicato “Il programma quinquennale di sviluppo delle donne” e “Il programma decennale di sviuppo delle donne”, garantendo concretamente i loro legittimi diritti ed interessi, ottimizzando il quadro sociale del loro sviluppo e promuovendo il completo progresso della causa femminile. Le donne cinesi non solo godono degli stessi diritti degli uomini nei campi politico, economico, culturale, sociale e della famiglia, ma anche la tutela dei loro diritti speciali, come un'importante componente della salvaguardia e garanzia statale dei fondamentali diritti umani, è sempre più seguita dal governo e dalla società. Grazie ai comuni sforzi compiuti dal governo e dai vari ambienti sociali del paese, la posizione delle donne cinesi si è evidentemente elevata. L'intero livello culturale delle donne è migliorato e lo sviluppo e il progresso femminili sono entrati in un eccellente periodo, senza precedenti.

La situazione generale delle donne

Foto: L'attiva partecipazione femminile alle varie attività sociali.