Song Qingling

2014-12-24 08:28:02    

Song Qingling

Song Qingling (1893-1981), politica ed attivista sociale, è stata una dei principali leader della Repubblica Popolare Cinese. Originaria di Wenchang nell'attuale provincia di Hainan. Laureatasi nel 1913 all'Università femminile di Wesleyan nello Stato americano della Georgia, nel 1915 sposò Sun Yatsen. Dopo la morte di questi nel 1925, continuò a persistere nelle tre politiche di alleanza con la Russia e il Partito Comunista e di aiuto ai contadini ed operai. Nel 1927 e 1929 venne eletta presidente onorario dalla Lega internazionale anti-imperialista, diventando uno dei principali leader del Comitato mondiale anti-fascista. Dopo il rimpatrio nel 1931, si occupò di assistenza sociale e partecipò ad attività di lotta contro il Giappone per salvare la patria, criticando le politiche del governo del Guomingdang di compromesso e resa al Giappone e repressione interna del popolo. Alla fine del 1932 organizzò la Lega per la garanzia dei diritti democratici, volta a soccorrere i rivoluzionari alla conquista dei diritti democratici. Nel 1933 venne eletta presidente del ramo cinese della Lega anti-imperialista e pacifista dell'Estremo Oriente. Dopo lo scoppio della guerra anti-giapponese in Cina, Song Qingling organizzò a Hong Kong la Lega per la difesa della Cina, raccogliendo medicinali e materiali per appoggiare la guerra anti-giapponese.

Dopo la vittoria della guerra anti-giapponese nel settembre 1945, fece appello affinchè il popolo americano ponesse fine all'appoggio del governo del paese alla guerra civile promossa in Cina da Chiang Kai-shek. Inoltre creò il Fondo di assistenza rivolto alle donne e ai bambini. Dopo la fondazione della Repubblica Popolare Cinese, venne eletta vice presidente del governo popolare centrale, e poi vice capo dello Stato, vice presidente del Comitato permanente dell'Assemblea Popolare Nazionale, presidente onorario della Federazione nazionale delle donne e presidente del Comitato nazionale per la tutela dell'infanzia. Nel 1950, durante la prima sessione della Conferenza Consultiva Politica, pronunciò un discorso e venne eletta membro del Consiglio per la pace mondiale, ottenendo nel 1951 il Premio Stalin per il rafforzamento della pace internazionale. Nel 1952 venne eletta presidente del Consiglio di collegamento per la pace dell'Asia e del Pacifico.

Cai Chang

Song Qingling

Cai Chang (1900-1990), originaria di Xiangxiang (attuale distretto di Shuangfeng), nella provincia del Hunan, è stata vice presidente del 4° e 5° Comitato permanente dell'Assemblea Popolare Nazionale, una grande rivoluzionaria proletaria, una pioniera e avanzata dirigente del movimento delle donne cinesi ed anche una famosa attivista del movimento internazionale delle donne progressiste.

Molto giovane si recò in Francia per un programma di lavoro e studio. Nel 1923 entrò nel PCC e nell'ottobre 1934 partecipò alla Lunga Marcia. Dopo la fondazione della Nuova Cina nel 1949, fu eletta presidente della prima, seconda e terza Federazione nazionale delle donne e presidente onorario della quarta. E' stata membro dell'ottavo, nono, decimo e l'undicesimo Comitato centrale del PCC, membro del Comitato permenente della prima, seconda e terza Assemblea Popolare Nazionale e vice presidente del quarto e quinto Comitato permanente della stessa Assemblea.

Deng Yingchao

Song Qingling