Gli scambi tra le donne cinesi e straniere

2014-12-24 09:28:53    

A partire dal giugno 1995, quando ha ottenuto come prima organizzazione non governativa cinese la posizione di consulente del Consiglio economico e sociale delle Nazioni Unite, la Federazione nazionale delle donne cinesi ha attivamente partecipato alle attività delle Nazioni Unite e ad attività multilaterali internazionali, inviando rappresentanti a partecipare a molte riunioni dell'ONU, come le conferenze della Commissione per i diritti umani e della Commissione per la posizione della donna, le Assemblee straordinarie sui problemi delle donne e dei bambini e il Summit mondiale sul problema dello sviluppo sostenibile, facendo udire la propria voce e dando contributi alla salvaguardia della pace mondiale e degli interessi dei paesi in via di sviluppo e alla causa delle donne di tutto il mondo.

Valorizzando a fondo la supremazia della diplomazia popolare, la Federazione ha svolto in diversi modi e forme scambi e cooperazione con l'estero. Attualmente ha stabilito amichevoli rapporti con oltre 700 organizzazioni delle donne e dei bambini di 151 paesi del mondo, partecipa ampiamente agli affari multilaterali riguardanti le donne e a quelli delle Nazioni Unite, organizzando con successo molte conferenze internazionali, fra cui il Quarto Congresso mondiale delle donne, la Conferenza di scambi di esperienze sulle iniziative seguite al Congresso, il Simposio sui problemi delle donne fra Cina e Unione Europea e la Conferenza dei dirigenti femminili dell'APEC. La Federazione nazionale delle donne cinesi ha anche attivato la cooperazione internazionale per fornire servizi alle donne e ai bambini cinesi, diventando un'organizzazione di ampia influenza internazionale.