La medicina coreana

2014-12-24 09:33:28    

Introduzione alla medicina coreana

La medicina coreana è un sistema di medicina tradizionale che si è formato e sviluppato sulla base dell'originale cultura dell'etnia coreana, ha assorbito la teoria della medicina e farmacologia tradizionale cinese e combinato le esperienze pratiche dell'etnia sulla prevenzione e cura della malattie. Sin dall'antichità le etnie coreana e Han mantengono contatti amichevoli. La reciproca penetrazione delle due culture, tra cui la medicina, ha una lunga storia. Assorbendo e applicando le tradizionali conoscenze mediche dell'etnia Han, i medici coreani hanno combinato la loro originale cultura etnica e le esperienze mediche locali rappresentate dall'opera “Dong Yi Shou Shi Bao Yuan” (La medicina orientale per la salute e la longevità) compilata da Li Jima nel 19° secolo, avanzano la dottrina della “Medicina dei quattro aspetti” dotata di particolarità sia teoriche che cliniche e formando gradualmente la scuola medica coreana. “Dong Yi Shou Shi Bao Yuan” presta altissima attenzione alla prevenzione delle malattie, sottolineando che “la prevenzione delle malattie per tutti è più importante della cura di decine di migliaia di malati” e che “l'educazine spirituale, morale e psicologica è molto importante nella prevenzione delle malattie”. Inoltre secondo la dottrina della “Medicina dei quattro aspetti”, gli esseri umani possono essere suddivisi in quattro tipi sulla base dei loro caratteri fisici, ossia tipo Taiyang, Taiyin, Shaoyang e Shaoyin rispettivamente positivo, negativo, mancante di positività e mancante di negatività per cui la cura delle malattie con la dottrina della Medicina dei quattro aspetti ha obiettivi corretti ed alto effetto.

Origini della farmacopea coreana

La farmacopea coreana è costituita da due parti: la farmacopea tradizionale cinese (Han) e quella locale.

Con un ampio assorbimento di nozioni della medicina tradizionale cinese, la medicina coreana utilizza molte erbe medicinali tradizionali cinesi come “armi” di prevenzione e cura delle malattie dell'etnia. Tutti i 271 farmaci della “Medicina dei quattro aspetti” sono stati introdotti dalla medicina tradizionale cinese (Han); 1297 ricette raccolte nella “Raccolta delle ricette segrete di Jingui dei quattro aspetti della medicina orientale”, 1500 ricette della “Guida alla medicina cinese”, 1400 sostanze medicinali di 15 tipi raccolte nel “Tesoro della medicina orientale” e 515 sostanze medicinali di 41 tipi raccolte nella “Compendio di ricette complementari”, introducono fondamentalmente sostanze medicinali tradizionali cinese.

La medicina locale ha una lunga storia, in particolare dopo il 1949 è stato svolto su vasta scala il lavoro di esplorazione, riassetto e ricerca della medicina tradizionale etnica. Ad esempio il brasato di pollo con la radice di Platycodon grandiflorum cura le eccessive perdite di sangue femminili nel periodo mestruale; il Cataplasma di Artemisia gmelinii cura la leucorrea ed è utile al fegato; la radice di Pubescent angelica in infuso nel vino di riso cura i reumatismi; il fiore maschile del mais in infusione nel vino di riso cura l'ascite, il fegato, e così via. I farmaci di questo genere occupano la maggior parte della farmacologia coreana. Inoltre esistono numerosi farmaci popolari, ad esempio la radice di Peucedanum decursivum Maxim annerisce i capelli e cura i dolori ai fianchi e la polvere di Calcite cura le emorragie dovute a ferite.