Il Romanzo dei tre regni

2014-12-24 10:19:36    

“Il Romanzo dei tre regni” è un famoso classico dell'antichità. Da secoli, le impetuose scene di guerra, le vivide figure dei personaggi e le interessanti storie di gare d'intelligenza e di coraggio sono amate a fondo dai cinesi, costituendo anche temi di ricerca sul lungo periodo per molti studiosi.

L'autore Luo Guanzhong visse nel 14° secolo. Grande erudito, sin dall'infanzia amava leggere soprattutto testi storici, il che gettò una buona base per la sua futura creazione letteraria. Quella di Luo Guanzhong era un'epoca di acute e complesse contraddizioni etniche e sociali: i nobili dell'etnia mongola, fondatori della dinastia Yuan, esercitavano forti pressioni nei confronti dell'etnia Han, il che provocò la sua ribellione. Nelle varie parti del paese comparvero truppe ribelli che non solo lottarono contro l'esercito Yuan, ma si coalizzarono allo scopo di governare la Cina dopo aver rovesciato la dinastia Yuan. Anche il giovane Luo Guanzhong entrò in un gruppo di rivoltosi come ufficiale di Stato Maggiore, nutrendo grandi ambizioni politiche e sperando di diventare re nell' anarchia e governare il paese. Infine però furono le truppe ribelli capeggiate da Zhu Yuanzhang ad ottenere la vittoria, fondando la dinastia Ming. Le ambizioni politiche di Luo Guanzhong andarono in fumo, quindi questi si ritirò in solitudine dandosi alla creazione letteraria.

“Il Romanzo dei tre regni” racconta la complessa storia dei circa cento anni che vanno dal 184 al 280. Luo Guanzhong raccolse una gran mole di storie, saggi, aneddotti e novelle storiche compilati da privati e leggende popolari sui Tre Regni, aggiungendovi le proprie ambizioni politiche ed esperienze di vita di guerra fra le truppe ribelli contadine, ricreando vivacemente la storia della lotta politica e militare dei tre regni di Wei, Shu e Wu.

I risultati artistici del “Romanzo dei tre regni” emergono sotto vari aspetti. L'autore ha creato con successo un gruppo di vividi personaggi tramite racconti sconvolgenti di lotta militare e politica e l'utilizzo di vari metodi artistici. Il libro tratteggia più di 400 personaggi, decine dei quali descritti in modo particolareggiato, come l'intrigante e sospettoso re di Wei Cao Cao, abile negli stratagemmi, lo straordinario consigliere militare del regno di Shu Zhuge Liang, il coraggioso, rude e al tempo stesso delicato generale del regno di Shu Zhang Fei ed il maresciallo Zhou Yu, spesso vittorioso ma di cuore gretto, tutti personaggi che godono di una vasta popolarità in Cina.

“Il Romanzo dei tre regni” di Luo Guanzhong non solo ha un importante valore letterario, ma è anche un'opera enciclopedica sulla società feudale, che descrive sotto vari aspetti. In Cina un numero sempre maggiore di esperti e studiosi sono impegnati nelle ricerche sull'opera, considerandone il valore culturale e significato concreto dai punti di vista della storiografia, dell'utilizzo del personale, della psicologia, delle pubbliche relazioni, della strategia, del management, dell'arte militare, dell'estetica e dell'etica.

“Il Romanzo dei tre regni” è amato anche dai popoli dei vari paesi. E' stato tradotto in varie lingue ed è diffuso nel mondo intero, essendo definito “un capolavoro di reale carattere popolare”.