La storia del Lago Occidentale

2014-12-24 11:16:29    

Tuttavia il monaco Fahai continuava a non ammettere che un serpente bianco vivesse tra gli uomini, quindi ingannò Xu Xian, portandolo all'interno del Tempio del Monte dorato e costringendolo a farsi monaco. Furiose, Bainiangzi e Xiaoqing attaccarono il tempio con soldati della fauna marina per salvare Xu Xian. Utilizzando continuamente le loro arti magiche, provocarono un' inondazione intorno al tempio, registrata nella famosa leggenda dell' “acqua che inonda il Monte dorato”. Anche Fahai ricorse alle sue arti magiche, e visto che era vicina al parto, Bainiangzi non riuscì ad avere la meglio su di lui, fuggendo protetta da Xiaoqing. Giunte al ponte interrotto, le due vi incontrarono Xu Xian fuggito dal Tempio del monte dorato. Dopo mille disavventure, incontrandosi di nuovo al ponte sede del loro primo incontro, i due non poterono che abbracciarsi e piangere. Appena Bainaingzi dette alla luce il bimbo, Fahai arrivò, seppellendola crudelmente sotto la pagoda Leifeng, accanto al Lago Occidentale, e pronunciando la maledizione che non sarebbe più tornata nella società umana a meno che il lago si disseccasse e la pagoda Leifeng crollasse.

Dopo molti anni di pratica, Xiaoqing ottenne l'illuminazione, quindi tornò al Lago Occidentale, sconfisse Fahai, bevve tutta l'acqua del lago e fece crollare la pagoda Leifeng, salvando finalmente Bainiangzi.

La tragica storia dell'incontro e della separazione sul ponte interrotto del Lago Occidentale di Bainiangzi e Xu Xian commuove sempre i visitatori, rendendo ancora più indimenticabile il lago.