Una storia d’amore infelice

2014-12-24 14:09:01    

Liang Qi, moglie del principe di Zhongshan Xu Dong, temendo di perdere il favore del principe perché non gli aveva dato un figlio maschio, scambiò la figlioletta con un bambino, imprimendole sulla spalla un cuore rosso per poterla riconoscere in futuro e chiamando il bambino Xu Tianbao.

Diciotto anni dopo il nobile Chang Ming rapì la giovane cantante Bai Liying, uccidendone il padre. Xu Tianbao la salvò e per la paura della vendetta di Chang Ming, la nascose presso un popolano. Col tempo i due ragazzi si innamorarono. La madre di Tianbao non amava Li Ying perché era povera di famiglia, ma un giorno quando la malediceba a casa sua per si accorse invece con stupore che portava il simbolo del cuore sulla spalla. Proprio allora l'imperatore decise di sposare Tianbao alla figlia, ma questo non voleva, amando molto Li Ying e tenendo la principessa a distanza. Molto offesa, questa voleva uccidere Li Ying, e Tianbao per salvarla fu costretto a batterla.

Costei si lamentò con l'imperatore, ma all'inizio questi ritenne che fosse solo uno screzio fra la giovane coppia. Intanto Chang Ming, che odiava Tianbao, approfittò dell'occasione per dire all'imperatore che la figlia era stata picchiata per motivo di Li Ying, allora questi ordinò di uccidere l'amata di Xu Tianbao. La madre di Tianbao, per amore della figlia, confessò che Li Ying era figlia vera e propria del principe di Zhong Shan. Chi mai avrebbe immaginato che il re si infuriasse, ordinando la degradazione della famiglia Xu Dong e la decapitazione di Tianbao. Incaricato della decapitazione fu proprio il funzionario Chang Ming.

Bai Liying e Xu Tianbao si accordarono che quando il giovane fosse stato decapitato al rullo del tamburo di mezzogiorno sul campo delle esecuzioni, Li Ying si sarebbe impiccata in casa. Ma ecco che al momento dell'esecuzione la principessa portò il decreto imperiale di assoluzione di Tianbao, che rimaneva suo marito, tuttavia al suono del tamburo Li Ying si era già suicidata in casa.

Cielo e terra si fecero squallidi e Tianbao, tenendo fra le braccia l'amata, si incamminò lentamente verso la desolazione e il dolore.