L’opera Dixi

2014-12-24 15:06:35    

L'opera Dixi è popolare in molte zone della provincia del Guizhou, nel sud-ovest della Cina, soprattutto nell'area di Anshun. Ogni anno dopo la Festa della Primavera e la Festa delle Lanterne, nelle campagne di Anshun si rappresentano ovunque spettacoli dell'opera Dixi scritti ed interpretati dai locali e tramandati di generazione in generazione. Gli spettacoli mirano principalmente a scongiurare il male e le calamità, ma hanno anche scopo ricreativo. Le opere sono unicamente di arti marziali, come i “Tre Stati”, “Le storie delle dinastie Sui e Tang”, “L'albo delle divinità”, “I generali della famiglia Yang” e così via. Durante lo spettacolo sono introdotti molti personaggi dalle orribili maschere, al fine di rafforzare l'atmosfera di lotta al male e alle calamità. Assistendo allo spettacolo, il pubblico ammira nel contempo le varie maschere. La maschera della figura, che rappresenta un generale armato, è stata incisa insieme all'elmetto, con l'aggiunta di alette mobili, creando un insieme unico. L'espressione è esagerata e l'incisione raffinata, in particolare sopracciglia, occhi e bocca sono resi in modo molto particolareggiato.

Gli artisti popolari hanno classificato le maschere dell'opera Dixi in cinque categorie, ossia il funzionario civile, il funzionario militare, il generale giovane, il generale anziano e il generale donna, chiamate dei “Cinque colori”. Le decorazioni dell'elmetto e delle alette sono caratteristiche evidenti dell'opera Dixi di Anshun. L'elmo dei generali è decorato con motivi simmetrici di draghi e secondo il loro diverso status, possono comparire 4 - 5 fino ad un massimo 9 coppie di draghi. L'elmo del generale donna è per lo più costituito dall'elmo della Fenice, con motivi come “Due fenici rivolte al sole”, “La fenice vestita di peonie” e così via. Alcuni elmi sono anche decorati con altri motivi, tipo api e farfalle.


L’opera Dixi  L’opera Dixi

Il generale dal viso nero della figura ha una fronte ampia, sopracciglia prominenti, grandi occhi e un grosso naso. I bulbi oculari enormi, tondi e prominenti si presentano feroci e minacciosi. La rudezza, il coraggio, la dignità e l'onestà costituiscono il criterio espressivo del generale.