Tang Junqiao

2014-12-25 10:14:07    

Tang Junqiao

Tang Junqiao è una giovane flautista, attualmente primo flauto dell'Orchestra di strumenti nazionali di Shanghai.

Sin dall'infanzia ha studiato flauto con il padre, ottenendo più volte i massimi riconoscimenti durante concorsi musicali per ragazzi. Nel 1986 è entrata alla Scuola media dipendente dal Conservatorio di Shenyang, studiando con il professor Kong Qingshan. Nel 1990, a 16 anni, ha tenuto il suo primo concerto personale. In seguito è entrata al Conservatorio di Shanghai, studiando con il maestro di flauto Zhao Songting e con il professor Yu Xunfa. Durante la scuola ha registato dischi, CD e cassette di famosi brani tra cui “La trilogia dei fiori di susino”, “La nuova canzone del pastore” e “Sferzando i cavalli che trasportano il grano”. Nel 1998 si è diplomata con lode, entrando nell'Orchestra di strumenti nazionali di Shanghai come primo flauto, la prima donna a coprire l'incarico in un'orchestra cinese di strumenti nazionali.

Tang Junqiao ha una profonda base di interpretazione ed una tecnica matura, con un timbro pieno, gradevole e dalla forte espressività. Ella è stata spesso invitata come solista a grandi concerti di musica sinfonica, a concerti di musica da camera e a programmi artistici della TV, tra cui “ Il Concerto di beneficenza del Millennio di Hong Kong”, “Il grande Concerto di Capodanno del 2000 del Teatro dell'Opera di Shanghai”, “Il Concerto di Primavera del 1999”, “Il Concerto in celebrazione del 4° anniversario della fondazione della Regione ad amministrazione speciale di Hong Kong” e “il Concerto Primavera di Shanghai del 2001”.

Tang Junqiao è stata invitata a registrare le parti per fluato e Bawu solisti del film “Il drago nascosto e la tigre chinata ”, con regista Li An e compositore Tan Dun. I motivi da lei intrapretati hanno ottenuto 18 medaglie d'oro per colonne sonore, fra cui un Oscar e un Grammy, attirando su di sè l'attenzione del mondo musicale internazionale. E' stata invitata al “Centro d'arte Barbican” di Londra dove ha intrapretato per la prima volta assieme al famoso violoncellista Yoyo Ma il concerto di Tan Dun del film “Il drago nascosto e la tigre chinata”, ottenendo un enorme successo, iniziando poi una serie di spettacoli itineranti nel mondo. Inoltre ha cooperato con altri famosi compositori cinesi come Jia Weiqun, che ha composto per lei il concerto “Pensiero lasciato alla frontiera”. Dopo il “Tamburo di Ajie” e “Yanjinma”, il disco “Prajnaparamita” costituisce un altro suo capolavoro in collaborazione con He Xuntian, in cui ha interpretato la parte per fiato solista, ottenendo un ampio apprezzamento.

Durante la tradizionale Festa cinese della Primavera del 2001, al seguito dell'Orchestra di strumenti nazionali di Shanghai ha raggiunto la Sala d'oro di Vienna, partecipando come flauto solista al concerto di capodanno dell'anno del serpente. Nel luglio dello stesso anno ha tenuto su invito a Macao il “Concerto della flautista Tang Junqiao”.

Come musicista, ella è spesso invitata a molti famosi festival musicali e artistici del mondo, tra cui il Festival internazionale d'arte di Osaka, le Festival musicale francais de l'epoque, The Music Festival “Fire on the water” di Londra, il Festival musicale internazionale di Pechino, il Festival musicale internazionale di Shanghai, il Festival musicale internazionale Primavera di Shanghai e il Festival musicale internazionale di Macao, nel corso dei quali ha ottenuto l'alto apprezzamento degli esperti e degli spettatori per la sua eccellente tecnica di interpretazione. Inoltre alla grande serata artistica tenutasi nel corso della Conferenza dell'APEC di Shanghai, come una delle “tre migliori interpreti femminili di strumenti musicali nazionali”, ha intrapretato per i leader di 21 paesi la splendida “Melodia della gioia”, riscuotendo l'alto apprezzamento degli ospiti cinesi e stranieri.

Tang Junqiao ha cooperato con numerose orchestre, ivi comprese l'Orchestra sinfonica di Londra, l'Orchestra sinfonica nazionale di Francia, l'Orchestra sinfonica di Amburgo, l'Orchestra di Hong Kong, l'Orchestra sinfonica municipale di Taipei, l'Orchestra filarmonica cinese, l'Orchestra sinfonica di Shanghai e l'Orchestra sinfonica della Radio di Shanghai, visitando molti paesi e regioni del mondo tra cui USA, Germania, Giappone, Gran Bretagna, Austria, Belgio, Francia, Italia, Taiwan, Hong Kong e Macao.

Tang Junqiao è quindi una delle migliori giovani flautiste della Cina contemporanea.