Liu Mingyuan

2014-12-25 10:18:18    

Liu Mingyuan

Liu Mingyuan, uno dei migliori virtuosi di strumenti tradizionali degli ultimi 50 anni, è chiamato il Maestro della musica tradizionale per strumenti a corde sia dal mondo musicale cinese che da quello internazionale. Liu Mingyuan è un esperto di vari strumenti musicali a corde come il Banhu, il Gaohu, l'Erhu, il Zhonghu, ossia il Banhu medio, l'Erhu di Pechino e il Zhuihu, con particolare riferimento al Banhu e al Zhonghu. La sua abilità nella tecnica interpretativa, il suo stile raffinato e disinvolto e la sua conoscenza completa delle opere e degli stili musicali locali lo rendono insuperabile.

Liu Mingyuan, nato a Tianjin nel 1931, ha cominciato a studiare il Banhu e ilJinghu a sei anni sotto la guida del padre, a sette è salito per la prima volta sul palcoscenico e ad undici è entrato nel "Gruppo musicale allodola" e nella "Gilda Min-Yue", ossia delle province del Fujian e Guangdong, studiando anche la musica per strumenti a fiato e a corde della zona del Fiume Azzurro, la musica cantonese, l'Opera di Pechino, l'Opera Pingju e l'Opera Bangzi del Hebei. Dal 1947 al 1952 è stato membro delle orchestre delle Compagnie Vittoria, Palazzo imperiale, Yong'an e Huizhong e della Compagnia dell'Opera Pingju di Tianjin. Nel 1957, in qualità di rappresentante dei giovani artisti cinesi, ha partecipato al Concorso per strumenti popolari del 6° Festival mondiale dei giovani, ottenendo la medaglia d'oro. Trent'anni di pratica di musica popolare gli hanno permesso di crearsi solide basi musicali, aiutandolo a diventare un vero e proprio artista famoso e ad eccellere nell'interpretazione degli strumenti a corde.

Interpretando lo Huqin, la cooperazione con le orchestre delle diverse opere e musiche locali ha permesso a Liu Mingyuan la sua futura raffinata interpretazione nei vari stili. Oltre agli strumenti a corde, ha anche studiato il pianoforte, lavorando poi come pianista jazz; nel contempo ha studiato le melodie folcloristiche dell'etnia mongola, impadronendosi a fondo dello stile musicale mongolo. Ha composto, adattato e interpretato molti motivi dall'intenso stile etnico e dal loro forte fascino artistico, fra cui "Allegria" e "L'anno della felicità" per orchestra nazionale cinese, "Aria del Henan" per Erhu e i motivi "Sulla prateria" e "Il ritorno dei pastori" per Zhonghu, sono molto amati dal pubblico.

Liu Mingyuan ha anche dato evidenti contributi alla riforma degli strumenti a corde e all'insegnamento in merito. Egli ha creato con successo il Banhu alto e medio, rendendoli strumenti solisti e sviluppando così l'arte del Banhu. A partire dagli anni '50 del secolo scorso Liu Mingyuan ha iniziato a dedicarsi alla promozione della formazione del personale musicale, diventando nel 1982 professore della facoltà strumentale del Conservatorio cinese e formando numerosi musicisti. Il maestro è mancato nel febbraio 1996.

Ascolto del motivo:”L'anno della felicità”