italy.china.com
Economia | Cultura | Turismo | Salute | Eventi | China ABC | Riviste | Immagini | Video
Italiano:italy.china.com > expo > ABC dell’Expo >

La Cina e l'Expo

2015-03-31 10:07:11

Nel 1982, approvato dal Consiglio di Stato, il Consiglio cinese per la promozione del commercio internazionale (CCPIT), in rappresentanza della Cina, ha organizzato il padiglione cinese per la partecipazione all'Expo di Knoxville, negli USA. Da allora, gli organizzatori delle varie Esposizioni Universali hanno sempre invitato la Cina. Alla fine del 2012, il CCPIT ha partecipato a 14 eventi di questo tipo, in occasione dei quali ha avuto la possibilità di mostrare al mondo la lunga storia del paese, insieme alla sua cultura e alla nuova immagine promossa dal periodo di riforma e di apertura.

Coordinati dal CCPIT, gli organi cinesi competenti hanno organizzato la loro partecipazione ad alcune Esposizioni Internazionali di Orticoltura di categoria A1.

L'Expo è una grande esposizione internazionale che mostra i progressi ottenuti dall'uomo nell'ambito della società, dell'economia, della cultura e della tecnologia. Dall'appuntamento con la prima Expo nel 1851, a tutt'oggi sono stati organizzati più di 40 eventi di questo tipo. Dal 1982, la Cina ha contato 10 partecipazioni, fatta eccezione per le tre Esposizioni Internazionali di Orticoltura organizzate a Kunming, nel Quebec e ad Osaka. Dal primo maggio al 31 ottobre 1982, l'Expo si è tenuta a Knoxville, nello stato americano del Tennessee, con il tema “le energie promuovono il mondo”. Il padiglione cinese ha fatto mostra di alcuni prodotti alimentati ad energia solare, come scaldabagni, fornelli, luci faro, recinzioni elettriche, insieme all'utilizzo del biogas e artigianato di vario tipo; tutto con caratteristiche della nazione cinese.

L'Expo del 1984 si è tenuta a New Orleans, sempre negli Stati Uniti, dal 12 maggio all'11 novembre e si è ispirata al tema “I fiumi del mondo. Acqua dolce, fonte di vita”. Il padiglione cinese ha fatto mostra di foto, riproduzioni, modelli di oggetti appartenenti alla cultura cinese, antica e moderna, per lo sviluppo delle risorse idriche, insieme a prodotti dell'industria leggera, - come quelli dell'industria tessile e dell'artigianato - e a campane e stele di epoca Qin.

Nel 1985, si è tenuta a Tsukuba, in Giappone l'Expo dal tema “abitazione e ambiente - la tecnologia nelle abitazioni umane”, e la Cina fu invitata a partecipare.

Dal 13 ottobre al 2 maggio 1986, l'Expo si è tenuta a Vancouver, in Canada, ispirandosi al tema “il mondo in movimento, il mondo in comunicazione” e mostrando gli strumenti di trasporto e di comunicazione utilizzati dai vari paesi sin dai tempi antichi. La Cina ha partecipato anche a questo evento.

Il 30 aprile 1988, a Brisbane, in Australia, si tenne la cerimonia di apertura dell'Expo dal tema “L'intrattenimento nell'era della tecnologia”, e il film “Istantanea sulla Cina”, proiettato su uno schermo a 360 gradi, fu accolto con molto favore. In quell'occasione, il padiglione cinese ricevette l'apprezzamento della critica come “padiglione a cinque stelle” e “miglior padiglione”. Si trattò del più alto riconoscimento ottenuto dalla Cina nella storia della sua partecipazione all'Expo.

La Cina ha partecipato anche all'Esposizione Universale di Venezia, nel 1992, dal tema “Colombo: navi e oceani”.

Dal 20 aprile al 12 ottobre 1992, si è tenuta l'Expo spagnola di Siviglia, dal tema “L'era delle scoperte”. Il padiglione cinese fece mostra di quattro grandi invenzioni della Cina, dei risultati ottenuti dall'alta tecnologia moderna, dall'architettura del paesaggio e dall'artigianato, e anche qui il padiglione ottenne il riconoscimento delle “cinque stelle”, grazie all'abbondanza dei contenuti presentati e al suo design unico.

Il 6 agosto 1993 fu stata inaugurata a Daejeon, in Corea del Sud, l'Expo dal tema “Nuove vie per il decollo”. Il padiglione cinese fece mostra di prodotti della scienza e della tecnologia aerospaziale della Cina moderna e antica, della cultura tradizionale e dell'artigianato etnico, insieme il progetto delle “Tre Gole”, e fu riconosciuto come uno dei cinque migliori padiglioni.

L'edizione dell'Expo che si è tenuta dal 21 maggio al 30 settembre 1998, a Lisbona, in Portogallo, è stata all'insegna del tema “L'oceano, la ricchezza del futuro”. Per l'occasione, il padiglione cinese fu suddiviso in quattro parti, in cui si trattavano i temi dello sviluppo e dell'utilizzo dell'oceano, della via della seta marittima, del lancio simulato di alcuni satelliti con dei razzi, e la visione di filmati su uno schermo a 360 gradi.

Dal 31 maggio al 31 ottobre 2000, si è tenuta a Hannover, in Germania, l'Expo dal tema “uomo - natura - tecnologia”. Nel corso dell'evento, il padiglione cinese ha attirato i visitatori provenienti dal tutto il mondo grazie ad una particolare decorazione esterna e alla ricchezza di contenuti. Il padiglione cinese ha ricevuto quasi 30 mila persone al giorno, rappresentando un quarto del volume totale dei visitatori dell'Expo.

In occasione dell'Expo del 2005 di Aichi, in Giappone, dal tema “La saggezza della natura”, la Cina ha potuto organizzare il più grande tra i padiglioni stranieri.

Nel 2008, la Cina ha partecipato all'Expo di Saragozza, in Spagna, che presentava il tema “l'acqua e lo sviluppo sostenibile”.

Nel 2010, la Cina ha per la prima volta ospitato con successo, a Shanghai, un'Esposizione universale.



Volontari

More+

Volontari del Padiglione nazionale cinese all'Expo di Milano

Volontari del Padiglione nazionale cinese all'Expo di Milano

Il 4 maggio ricorre la Festa cinese dei giovani. Quest'anno per i volontari del Padiglione nazionale cinese all'Expo Milano, è stata una Festa dei giovani straordinaria...

Cina: aperte selezioni di volontari per padiglione cinese a Expo Milano

Cina: aperte selezioni di volontari per padiglione cinese a Expo Milano

Il 22 gennaio presso l'Università di lingue straniere di Shanghai, si sono tenute le selezioni nazionali dei volontari per il padigione cinese all'Expo Milano 2015.